1. NEWSAGER

Carne etica e sostenibile. Con iGRAL si può!

Nov 12, 2018 / News

Si può produrre carne in modo sostenibile? Certamente sì, grazie all’erba dei pascoli, un modo semplice e naturale di alimentare gli animali, che porta i consumatori verso una scelta consapevole dei prodotti e gli allevatori all’adozione di una gestione di pascoli e animali più rispondenti alle nuove esigenze dei mercati.   Su questi temi si sono confrontati sul campo, il 6 e 7 novembre scorso, a Macomer... Read more

I risultati della ricerca


banner sostegno ager

banner ager

Agricoltura di Montagna

 

Lo scenario

Nel 2015 Ager ha deciso di sostenere l’agricoltura di montagna, l’attività agricola che avviene in area montuosa e collinare e che ha un importante valore strategicoculturale e ambientale. È caratterizzata da produzioni di qualità con un grande potenziale economico, dovuto a centoventitre produzioni DOP e sessanta IGP (dati aggiornati al 2015) che sono riconducibili ad aree di montagna. È un’agricoltura sostenibile, rispettosa dell’ambiente e delle esigenze delle comunità locali, costituendo un volano per altri settori dell’economia: turismo, artigianato e commercio.

L’economia

L’analisi del settore presentata da un gruppo di esperti scientifici, economisti e rappresentanti della filiera ha messo in luce che l’agricoltura di montagna è formata da un insieme di attività produttive tra loro integrate: zootecnia, coltivazioni arboree (melo, vite e castagno), piccoli frutti e arboricoltura da legno. Il 66% della SAU (superficie agricola utile) totale è dedicata a prati permanenti e pascoli, il 25% è riservato ai seminativi e il 9% alle coltivazioni legnose. I redditi delle aziende sono però lontani dal garantire la vitalità di questo settore. Lo testimoniano i dati raccolti, che dal 2000 al 2010 hanno evidenziato un calo di circa il 45% delle imprese agricole situate nell’Appennino.

I progetti

Attraverso il sostegno alla ricerca scientifica, Ager ha scelto di puntare sullo sviluppo e la produttività della zootecnia, compreso il benessere degli animali e la gestione dei pascoli e dei prati permanenti, integrando gli aspetti socio-economici di tutela del paesaggio e della salvaguardia della biodiversità.

Al termine dell’iter valutativo sono stati finanziati i seguenti tre progetti.

  • INNOVATIVE BEEF CATTLE GRAZING SYSTEMS FOR THE RESTORATION OF ABANDONED LANDS IN THE ALPINE AND MEDITERRANEAN MOUNTAINS (IGRAL)
  • INTEGRATED ALPINE LIVESTOCK SYSTEMS: FROM ECOSYSTEM SERVICES TO PREMIUM MOUNTAIN PRODUCTS (IALS)
  • INTERDISCIPLINARY PROJECT FOR ASSESSING CURRENT AND EXPECTED CLIMATE CHANGE IMPACTS ON MOUNTAIN PASTURES (IPCC MOUPA)

Le ricerche puntano a sviluppare una pastorizia da carne innovativa, basata sull’allevamento di due razze rustiche (Highland e Sarda); ad analizzare le proprietà funzionali di latte e formaggio di montagna, l’impatto ambientale di diversi sistemi di allevamento e studiare diversi scenari di acquisto per valorizzare i prodotti montani e i servizi ecosistemici che l’agricoltura offre; a studiare le influenze che ha il cambiamento climatico sui sistemi produttivi montani, indagando in particolare il pascolo.

 

  Progetti Agricoltura di montagna

 

I bandi per l’agricoltura di montagna I progetti finanziati per l’agricoltura di montagna

 

Le Risorse

  logo fondazione bolzano     logo fondazione parma  logo fondazione cariplo      logo cr cuneo         logo fondazione carife    logo fondazione cr firenze      logo fondazione Friuli    logo fondazione modena     logo fondazione padova rovigo     logo fondazione sardegna     logo fondazione teramo        logo fondazione caritro trento rovereto    logo fondazione venezialogo fondazione vercelli logo fondazione con il sud            

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.