header mix

Un agricoltore che cerca informazioni meteo con un’App su smartphone o controlla l’andamento dei prezzi della borsa merci on line. Fino a qualche anno fa una fotografia quasi impensabile per il settore primario, che appariva più restio ad uscire dagli schemi informativi tradizionali. Oggi l’indagine "L'utilizzo di internet in agricoltura" - condotta da Nomisma e Image Line su un campione di 1.315 aziende agricole che usano internet – rivela che gli agricoltori abbracciano il web e lo utilizzano per migliorare la produzione, risparmiare, tenere contatti diretti con i fornitori, cercare sbocchi su nuovi mercati.

Aumentare la redditività della coltura del riso grazie al recupero sostenibile dei sottoprodotti della coltivazione, quali paglia, lolla e pula. Questo l’obiettivo di RiceRes, un progetto di ricerca finanziato da Fondazione Cariplo e promosso da CNR ISMAC di Biella e dalle Università di Milano e Pavia. I primi risultati ottenuti dopo nove mesi di lavoro sono molto promettenti.

Oggi sappiamo quale è la quantità di ogni fitofarmaco che l'uomo può assimilare senza rischi per la salute. Ma poco o nulla si sa degli effetti cumulativi che possono avere più fitofarmaci presenti sui prodotti alimentari. Dall'EFSA (European Food Safety Authority) - l’agenzia per la sicurezza alimentare finanziata dall’Unione Europea con sede a Parma) - arriveranno le prime risposte sugli effetti cumulativi dei fitofarmaci. Il tutto grazie a un software, i cui algoritmi stimeranno il rischio dovuto a più molecole contemporaneamente presenti.

Un euro investito oggi in ricerca scientifica genererà, in dieci anni, dieci euro di valore aggiunto. E per ogni trentacinquemila mila euro investiti, viene creato un posto di lavoro.

Il 16 luglio escono i primi bandi per destinare le risorse alla ricerca e, contemporaneamente, “esce” il nostro nuovo sito web. Non una coincidenza, ma una scelta di comunicazione strategica che il progetto Ager ha deciso di compiere con un solo obiettivo: creare uno strumento nuovo, accessibile, bello e capace di portare la ricerca più vicino alla società civile. Perché la ricerca non deve rimanere chiusa nei laboratori ma andare per il mondo, essere navigata, fruita, scoperta. Un nuovo sito web, con una grafica accattivante, contenuti chiari e che punta direttamente ai risultati della ricerca, temi che hanno una forte ricaduta sociale, ambientale ed economica. Temi che spesso sono difficili da conoscere e condividere, ostacolando il trasferimento tecnologico e la loro applicazione pratica da parte delle imprese.

È il titolo con cui si è aperta l’edizione 2014-2015 di Linea Verde. Una prima puntata tutta dedicata alla ricerca e alla sperimentazione con le risorse messe a disposizione da Ager. Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna sono le tre regioni che i conduttori hanno attraversato, andando a toccare con mano le aree dove si sono concentrati gli sforzi della ricerca, finalizzata ai comparti cerealicolo, ortofrutticolo, vitivinicolo e zootecnico.

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


ico twitter   TWITTER

ico youtube   YOUTUBE