header mix
  • 29 Maggio 2018

A FICO l’incontro tra Ager e gli enti di ricerca

Mancano ormai pochi mesi all’inizio delle attività di ricerca a favore dell’Agricoltura di montagna e dei Prodotti lattiero-caseari. Per questo mercoledì 23 maggio a Bologna presso FICO Eataly World Ager ha incontrato i responsabili scientifici e i referenti amministrativi dei ventisette enti che si sono aggiudicati i 2,5 milioni di euro assegnati con due bandi pubblici.

 In apertura dell’incontro Valentina Cairo, project manager di Ager, ha presentato alcuni dati sui risultati dei bandi, in particolare sul numero di progetti presentati. Per l’Agricoltura di montagna sono stati ammessi alla valutazione 28 progetti per circa cinque milioni di euro, a fronte di una disponibilità di risorse pari a 500 mila euro. Mentre per i Prodotti lattiero-caseari sono stati valutati 42 progetti per circa venticinque milioni di euro, a fronte di una disponibilità di 2 milioni di euro. Dati che confermano il grande fabbisogno di ricerca nei due settori.

A seguire è intervenuto Clemente Andrea Savy di Fondazione Cariplo, capofila di Ager. Savy ha illustrato le procedure che gli enti dovranno adottare per la gestione e rendicontazione dei fondi assegnati, evidenziando come queste procedure siano finalizzate a garantire la massima trasparenza. Riccardo Loberti, referente comunicazione Ager, ha poi sottolineato l’importante ruolo della divulgazione per fare conoscere i risultati via via ottenuti dalle ricerche, in modo da favorirne l’applicabilità e la ricaduta.

L’incontro si è concluso con il contributo di Diana Pozzoli, Vice Direttore Area Scientifica e Tecnologica di Fondazione Cariplo, che ha ricordato l’importante ruolo svolto da Ager nei suoi dieci anni di attività a favore della ricerca scientifica nell’agroalimentare, a cui ha riservato circa 34 milioni di euro, sostenendo fino ad oggi ben 32 progetti.

Le attività che Ager sostiene comprendono sia ricerche di base, sia ricerche finalizzate a trovare innovazioni direttamente trasferibili alle imprese. Obiettivo è di dare forza al comparto agroalimentare italiano promuovendo l’economica circolare, la sostenibilità ambientale delle filiere agricole, il made in Italy, garantendo ai consumatori alimenti sicuri e di alta qualità. Temi che ben si sposano con le finalità di FICO e che Ager ha inteso condividere organizzando la propria iniziativa all’interno del parco agroalimentare più grande del mondo.

Ad oggi sono sedici le Fondazioni di origine bancaria che aderiscono ad Ager, rappresentando l’intero territorio nazionale. Ne fanno parte Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Fondazione Cariparma, Fondazione Cariplo, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara, Fondazione CR Firenze, Fondazione Friuli, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione di Sardegna, Fondazione Tercas, Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, Fondazione di Venezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e la Fondazione CON IL SUD.

 

Cairo e Savy

 

 Pozzoli fico  

 

Pubblico

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


ico twitter   TWITTER

ico youtube   YOUTUBE