header mix
  • 24 Novembre 2017

Iniziata la valutazione per i progetti Agricoltura di montagna e Prodotti lattiero-caseari

Sono settanta i progetti di ricerca scientifica ammessi alla valutazione di merito, rispetto agli ottanta pervenuti, per l’Agricoltura di montagna e i Prodotti lattiero-caseari, i due settori che Ager ha deciso di sostenere con due milioni e cinquecentomila euro. Qualificati esperti, scelti in ambito internazionale, stanno attentamente esaminando secondo criteri di peer review i progetti per selezionare quelli meritevoli del contributo. Le valutazioni termineranno ad inizio 2018 e successivamente si procederà all’assegnazione dei fondi, in modo da rendere possibile l'avvio delle ricerche nei primi mesi del nuovo anno.

 

Per valorizzare l’agricoltura nelle zone di montagna, i progetti in valutazione sono in tutto ventotto, con un contributo richiesto superiore ai cinque milioni di euro, a fronte di una disponibilità finanziaria di cinquecentomila euro. Mentre per il settore lattiero - caseario i progetti in valutazione sono quarantadue, per un importo superiore ai ventiquattro milioni di euro, con una disponibilità di risorse pari a due milioni di euro.

I fondi sono stati messi a disposizione da dieci Fondazioni di origine bancaria aderenti ad Ager per ricerche innovative e finalizzate allo sviluppo di nuove tecnologie per consolidare la leadership dei prodotti agroalimentari italiani, garantire ai consumatori qualità e sicurezza alimentare, coniugare rese elevate con la sostenibilità ambientale delle filiere agricole. Agricoltura di Montagna e Prodotti lattiero-caseari si aggiungono così ad Acquacoltura e Olivo e olio, gli altri due settori sostenuti dalle Fondazioni, che negli ultimi due anni hanno riservato oltre sette milioni di euro al settore agroalimentare.