header mix

Dal 1° luglio solo l’olio extravergine d’oliva ottenuto da coltivazioni nazionali potrà riportare in etichetta i simboli che richiamano l’italianità del prodotto. Lo ha stabilito il decreto 103/2016 del Ministero delle politiche agricole e già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 139 del 6 giugno 2016.

Buone notizie per il settore lattiero-caseario. Il Consiglio dei Ministri ha approvato un finanziamento di 10 milioni di euro destinati a supportare i produttori che abbiano scelto di attuare misure di programmazione produttiva di latte. L’Unione europea consente, in particolare momenti di crisi come quello che sta attraversando il settore, di finanziare direttamente accordi volontari di produzione a tutela del reddito delle aziende.

Messa a dura prova dalla recessione economica, dal collasso dei prezzi del petrolio, dagli elevati prezzi dei fattori di produzione e dall'embargo russo sulle esportazioni, la fiducia degli agricoltori è scesa a livelli record, come mostrano i risultati di un'inchiesta condotta dal Copa e dalla Cogeca  - European Farmers European Agri-Cooperatives - nel primo trimestre del 2016.

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha inviato a Bruxelles il decreto che introduce l’indicazione obbligatoria dell’origine per i prodotti lattiero caseari in Italia, avviando di fatto l’iter autorizzativo previsto a livello europeo.

Nella campagna 2015/2016 l’Italia è diventata il secondo produttore mondiale di olio di oliva, precedendo Grecia, Portogallo e Francia. Davanti a noi solo la Spagna. Le produzioni sono state di circa 470.000 tonnellate, con oltre il 60% di olio vergine ed extra vergine, raddoppiando i quantitativi dell’annata precedente.

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


ico twitter   TWITTER

ico youtube   YOUTUBE