header olivo

Olivo e Olio

L’olivicoltura, l’attività di coltivazione dell’olivo finalizzata alla produzione di olio, interessa circa un milione di ettari a livello nazionale. Le zone di produzione vocate sono al Centro e a Sud, ma c’è un’interessante produzione anche in Liguria e dei laghi prealpini ed in altre vocate aree del Nord Italia. La trasformazione dell’olivo genera un fatturato di tre miliardi di euro, circa il 3% di tutta l’industria agroalimentare del nostro Paese.

Obiettivo delle ricerche scientifiche finanziate dal Progetto Ager è l’innovazione che a breve termine sia in grado di incidere sulla quantità e sulla qualità di Olio di Oliva Extra Vergine Italiano, a partire dalla produzione della materia prima.

I risultati dei progetti di ricerca dovranno mirare a: migliorare sia in termini quantitativi che qualitativi la produzione degli oliveti intensivi e super-intensivi; portare innovazione in  fase di raccolta e trasformazione con modalità ad hoc per  le diverse cultivar; valorizzare l’Olio di Oliva Extra Vergine attraverso la sua qualificazione e diversificazione; monitorare e preservare la qualità dell’Olio Extra Vergine durante la conservazione, anche attraverso uno studio del packaging e gestire al meglio i sottoprodotti della trasformazione (sanse ed acque di vegetazione).

 

La nuova edizione di Ager finanzia progetti per Acquacoltura, Agricoltura di Montagna, Olio e Olivo, Prodotti Caseari. Settori molto differenti tra loro ma accomunati dalla forte caratterizzazione Made in Italy e da elevati fabbisogni di ricerca e forti potenzialità di crescita.