header mix

E’ dedicata ai segni la quattordicesima edizione del Festival della Scienza che si terrà a Genova dal 27 ottobre al 6 novembre 2016. Il segno inteso come espressione della natura, ma anche i segni elaborati dall’uomo per dare alla scienza un suo linguaggio e le straordinarie interazioni attraverso i segni che ci sono tra gli esseri viventi.

 

Anche per questa edizione il Festival raccoglie, attraverso una “Call for proposal”, idee per mostre, eventi speciali, laboratori, spettacoli e conferenze che potranno essere organizzate nei giorni dell’evento. Le proposte devono essere inviate entro il 4 marzo e saranno poi valutate dal Consiglio Scientifico del Festival della Scienza in collaborazione con lo staff organizzativo. Tra i criteri che consentono l’accesso ci sono: originalità, coerenza con la tematica proposta – dunque il segno come parola chiave – autorevolezza a livello scientifico e fattibilità operativa. L’eventuale inserimento nel programma del Festival della Scienza delle proposte selezionate verrà comunicato entro maggio 2016.

Si tratta di un’occasione importante per arrivare a un ampio pubblico, dagli studenti di ogni età agli appassionati del mondo scientifico, visto che il Festival ha l’obiettivo primario di rendere la scienza accessibile a tutti. Un obiettivo sicuramente raggiunto nel corso delle precedenti edizioni che hanno trasformato Genova in una vera e propria “città della scienza”. Nel 2015 il Festival ha richiamato in città oltre 180.000 persone che hanno partecipato ai 311 eventi realizzati nelle 52 prestigiose location disseminate in città, da Palazzo Ducale fino all’Osservatorio Astronomico del Righi.

Un’iniziativa di successo, capace di trasformare la scienza in una disciplina alla portata di tutti, rendendola semplice e affascinante.

Ulteriori info sulle modalità di partecipazione sul sito www.festivalscienza.it