header mix

Sostenere l’agricoltura di montagna grazie al contrasto ai cambiamenti climatici e ad una zootecnia innovativa

Due webinar che affrontano i grossi problemi che sta attraversando l’agricoltura di montagna e propongono come risolverli grazie a due progetti di ricerca che studiano l’impatto dei cambiamenti climatici e nuovi sistemi di allevamento per valorizzare latte e formaggi.

Il primo webinar “Cambiamenti climatici e biodiversità dei pascoli alpini” si terrà martedì 10 novembre con inizio alle ore 11. Organizzato dal progetto IPCC MOUPA - Interdisciplinary Project for assessing current and expected Climate Change impacts on MOUntain PAstures, l’incontro riassumerà i risultati di specifici sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla biodiversità che caratterizza i pascoli alpini. Saranno illustrati i risultati ottenuti da piani di monitoraggio che rilevano la distribuzione sul territorio di due specie di passeriformi e delle farfalle della Val Viola, nell’Alta Valtellina. L’evento si terrà su piattaforma GoToWebinar previa iscrizione al seguente link https://attendee.gotowebinar.com/register/2596354183123471630

Mercoledì 11 novembre il progetto IALS - Integrated Alpine Livestock Systems: from ecosystem services to premium mountain products, propone il webinar “Il valore della montagna: dal foraggio al formaggio per una zootecnia resiliente” con inizio alle ore 17. L’incontro prevede interventi di Anna Gaviglio, responsabile scientifico di IALS e dei diversi gruppi di ricerca che illustreranno come è possibile valorizzare i formaggi d’alpeggio, partendo da un’analisi del loro valore nutrizionale e nutraceutico e approfondendo le condizioni di allevamento delle bovine. L’incontro prevede il riconoscimento dei crediti formativi per i dottori agronomi e forestali. L’iscrizione è obbligatoria al seguente link https://forms.gle/JnPm5qqG7ah6iUym6 entro le ore 12.00 del 10 novembre 2020 e, a mezzo e.mail, gli iscritti riceveranno il link per partecipare.

I webinar sono organizzati nell’ambito dell’iniziativa “CHI (RI)CERCA TROVA” realizzata da Ager in collaborazione con i progetti sostenuti per divulgare i risultati delle ricerche con modalità alternative agli incontri in presenza,difficilmente proponibili a seguito dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19.

 

Maggiori informazioni, con relativi programmi, sono disponibili nelle locandine dei due eventi:

Cambiamenti climatici e biodiversità dei pascoli alpini

Il valore della montagna: dal foraggio al formaggio per una zootecnia resiliente