Stampa questa pagina
  • 09 Febbraio 2021

S.O.S. OLIO: nuovi packaging e tecniche di estrazione, ecco le novità

Il vetro è sempre stato la casa ideale per l’olio extra-vergine di oliva: lo ha sempre amorevolmente protetto da gas e vapori che ne alterano il sapore e dalla luce che ne pregiudica l’ottimale conservazione.

Ma nuove soluzioni si affacciano all’orizzonte frutto della ricerca del progetto S.O.S., nuovi packaging che possono rappresentare una valida alternativa in termini di sostenibilità ambientale, mantenendo inalterate le caratteristiche nutrizionali e sensoriali. Senza incidere minimamente (in negativo) sul sapore, sull’odore e su tutte le altre caratteristiche qualitative che ci aspettiamo di gustare con nostro grande piacere.

Accanto a questo, i ricercatori hanno studiato nuove tecnologie di estrazione in grado di migliorare gli aspetti sensoriali e nutrizionali, tenendo anche conto dei fattori che incidono sulla qualità di un olio, come lo stadio di maturazione, la varietà, le tecniche colturali e le modalità di raccolta.

I frutti di queste ricerche saranno illustrati venerdì 12 febbraio alle 16.30 in occasione del webinar “Innovazioni nel settore degli oli extra-vergini di oliva: dalle nuove soluzioni di packaging sostenibile alle ultime evoluzioni nella tecnologia di produzione”. Interverranno Stefano Farris e Cristina Alamprese dell’Università di Milano, Pietro Paolo Arca e Antonio Piga dell’Università di Sassari. Modera l’incontro Ernestina Casiraghi dell’Università di Milano.

L’iniziativa è gratuita e con posti limitati e si terrà su piattaforma GoToWebinar previa iscrizione al seguente link https://register.gotowebinar.com/register/1052749811051391502

In allegato la locandina dell’evento con relativo programma. L’incontro ha avuto il patrocinio dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Sassari e dell’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari. La partecipazione consente l’attribuzione di Crediti Formativi Professionali.

Per eventuali informazioni contattare Mariantonietta Porcelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il prossimo webinar si terrà mercoledì 24 febbraio, sempre alle 16.30: si parlerà di recupero dei sottoprodotti della spremitura delle olive grazie alla produzione di biogas.

Gli interventi dei relatori che hanno partecipato ai precedenti webinar di S.O.S. e organizzati all’interno del ciclo “CHI (RI)CERCA TROVA”, sono fruibili sul canale YouTube di Ager.