Effetti delle proteine alternative sul pesce: una tesi di dottorato dal progetto SUSHIN

Il dott. Leonardo Bruni ha da poco concluso il percorso di tre anni discutendo la tesi di dottorato di ricerca in Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Firenze, sotto la supervisione della prof.ssa Giuliana Parisi, superando la prova a pieni voti. Titolo della tesi: “Innovative protein sources in feed for salmonids: Effects on lipid metabolism, gut microbiota and fillet quality”.

Lo sviluppo di tale ricerca è stato possibile grazie alla collaborazione e allo sforzo congiunto sia dei partner del progetto Ager 2 - SUSHIN, che hanno ospitato il ricercatore durante vari periodi, sia del soggiorno del ricercatore presso la Norwegian University of Life Sciences di Oslo.

Grazie all’esperienza dei tre anni di dottorato, Leonardo Bruni ha avuto la possibilità di vincere la borsa di studio per Giovani Talenti con Esperienza all’Estero (JTEE), che mira ad attrarre giovani ricercatori brasiliani o stranieri residenti all'estero, con comprovata esperienza scientifica ed accademica internazionale, per svolgere attività di ricerca e attività didattiche presso la Universidade Federal Rural de Pernambuco (Brasile). Il progetto di ricerca avrà lo scopo di valutare la salute e la qualità di Litopenaeus vannamei e Oreochromis niloticus allevati in un sistema multitrofico con coltura della macroalga Gracilaria domingensis in presenza di biofloc.

Al giovane neo-dottorato vanno gli auguri di tutta la squadra del progetto SUSHIN per una brillante carriera!  

 

Articoli correlati (da tag)